Il viaggio del segno

 

Il viaggio del segno è un’esperienza multisensioriale rivolta ai bambini. È un cammino di sperimentazione volto a dispiegare le potenzialità creative del bambino, utilizza materiali semplici e si concentra su alcuni gesti creativi altrettanto semplici. Dalla carta al cartone, dall’acqua che si colora alle pietre con cui vengono fatte le matite; dallo zucchero che si fa pagina bianca su cui incidere all’argilla che si rivela in tutte le sue caratteristiche: bagnata, fangosa, secca, dura e cotta. Dai fili, ciascuno con il suo spessore e il suo carattere, agli oggetti che si trasformano diventando sculture. L’attenzione è principalmente orientata all’educazione all’osservazione e alla percezione, piuttosto che all’abilità o alla quantità di tecniche apprese e applicate. Partendo dal racconto e dall’ascolto di una breve storia i bambini sono immediatamente condotti ad una dimensione attiva in cui il loro apporto creativo si intreccia con la struttura della fiaba, valorizzando il potenziale narrativo di ciò che viene tracciato e il racconto che nasce da ciascun bambino, man mano che procede nell’esperienza pratica. A volte i laboratori sono ispirati alle opere di alcuni artisti, più o meno noti, ciononostante non si gioca ad imitare quello che ha fatto un altro artista e tutto il percorso è sviluppato in modo da evitare condizionamenti estetici. “Le opere dei vari artisti sono cibo per la mente e l’immaginario, ma il soggetto principale è, e deve rimanere sempre, il bambino con le sue strategie di pensiero, i suoi processi di conoscenza, le sue relazioni.” “Bambini, Arte, Artisti”, Edizioni Reggio Children Il laboratorio è condotto da Chiara Casorati e si svolge il martedì dalle 16,30 alle 17,30. Per bambini dai 4 ai 6 anni.  Da martedì 7 ottobre 2014. Lezione di prova gratuita martedì 30 settembre 2014 previa prenotazione al numero 02 39814206 o scrivendo a info@tondomondo.it.